POLLO IN GELATINA 2
Ingredienti per 4 persone:

  • un pollo di circa 1 kg,
  • una carota,
  • una cipolla,
  • due spicchi di aglio,
  • una costa di sedano,
  • alcuni peperoni rossi conservati e due peperoni verdi freschi,
  • 50 gr. di olive verdi snocciolate,
  • quattro pomodori da insalata,
  • un mazzetto di basilico,
  • una tavoletta di gelatina istantanea,
  • sale.


    Pulite il pollo, fiammeggiatelo, lavatelo e lessatelo in acqua aromatizzata con la carota, la cipolla intera, uno spicchio di aglio, la costa di sedano e sale.
    Scolatelo dal brodo, eliminate la pelle mentre ancora Ŕ caldo, lasciatelo leggermente raffreddare e disossatelo.
    Preparate la gelatina seguendo le istruzioni indicate sulla confezione versatela in una terrina e lasciatela raffreddare fuori dal frigorifero in modo che rimanga scorrevole.
    Sgocciolate i peperoni rossi dal liquido di conservazione e tagliateli a filetti.
    Tagliate a rondelli le olive.
    Tagliate a metÓ i peperoni verdi, eliminate le nervature bianche e i semi e tagliateli a strisce.
    Tagliate i pomodori a spicchietti eliminate i semi e metteteli a scolare su un colino.
    Versate un po' di gelatina in un piatto fondo da portata (dovrÓ avere lo spessore di un centimetro) e mettetela a rapprendere in frigorifero.
    Quando la gelatina sarÓ solidificata sistematevi sopra la polpa bianca del petto del pollo e quella delle cosce tagliata a pezzi e decorate la preparazione con i peperoni rossi e le olive.
    Velate il tutto con un leggero strato di gelatina e mettete il piatto in frigorifero in modo che quest'ultima possa rapprendersi e imprigionare le decorazioni.
    Versatevene poi sopra, adagio adagio, dell'altra e rimettete il piatto in frigorifero.
    Al momento di servire guarnite il piatto tutt'attorno con i peperoni freschi e gli spicchi di pomodori conditi con olio sale pepe e basilico tritato insieme al rimanente spicchio di aglio.
    Servite a parte, in salsiera, la rimanente gelatina precedentemente tagliata a cubetti.
  •  
    SEO by Artio